Pasquetta in Moto

Pasquetta in Moto 2016

Com'è noto il Lunedì dell'Angelo riserva sempre un'instabilità meteorologica disarmante, ma dopo i bagordi di Pasqua la voglia di andare in moto cancella ogni timore.

I superstiti dell'Alba Chapter, rispondono al grido di "chi c'è..c'è" e si danno appuntamento davanti la Stazione di Bra: destinazione Superga!

Ore 10.15, il gruppo si compone, qualche mano gelata da riscaldare, uno scambio di auguri (ancora valido), come sempre tanti sorrisi e sinceri abbracci.

Fatta la conta dei centauri è ora di partire; l'aria è ancora fredda e l'umidità porta il presagio di qualche pioggia, ma come Mosè aprì le acque del mar Rosso per guidare il suo popolo verso la terra promessa, così il nostro HRC Elio sembra dividere in due le nuvole fino a far uscire un timido sole nei pressi di Carmagnola.

Con piacevole sorpresa a Torino ci aspetta il secondo gruppo di soci che si unisce alla comitiva, la strada corre in sicurezza e raggiungere la vetta è un piacere per le nostre Harley.

La Basilica si mostra maestosa, ma prima di una veloce visita alla chiesa, in questo luogo, tristemente famoso, è d'obbligo un omaggio ed un pensiero alla tragedia che colpi il mondo dello sport. La lapide dedicata al Grande Toro è gremita di gente, ordinata in un religioso silenzio, così, come tutti, aspettiamo il nostro turno per contemplare e rivivere quel tragico ricordo.

Scattate le foto di rito è già ora di pranzo (un ringraziamento ad Angelo per il reportage), ai piedi della collina troviamo la pizzeria Medusa per un succulento pranzetto.

Ore 15,30, la compagnia è piacevole ed il tempo vola, a fatica ci rimettiamo in sella: destinazione colle Don Bosco. Qui a farla da padrona sono i colori della primavera e le dolci curve che ci portano fino al santuario...in questo contesto bucolico perdiamo Elio che, preso da una forte crisi mistica, percorre in solitaria la via crucis. Ricompattato il gruppo, ci rifugiamo in un bar, chi per un gelato, chi per un caffè; c'è il tempo di fare due chiacchiere ma ormai è giunta l'ora dei saluti.

I due gruppi si dividono e si torna tutti a casa, che dire, bella giornata, in assoluto relax, tante risate ed amicizia vera.

 

Il prossimo Run è già alla porte..a presto!!!

 

Chiaff, Historian per un giorno.