Lombardia Rally

Lombardia Rally 2016

Domenica 15 maggio, dopo il successo degli ultimi anni, la Valle Seriana non ospiterà il V° Lombardia Rally. A causa di problemi burocratici, i "FAB 6", (Bergamo, Como, Mediolanum, Milano, Monza e Varese Chapter ) sono stati costretti a riorganizzare, in pochissimo tempo, il proprio evento.

Il programma si presenta in versione ridotta, tutto concentrato in una giornata, ma come da claim della locandina e come giurano gli organizzatori, quest'anno sara fenomenale, ed il RistoClub PHENOMENON di Fontaneto D'Agogna, è la struttura scelta per ospitare i numerosi biker che presenzieranno questa quinta edizione.

 

Ore 08:00, ci diamo appuntamento all'ormai consueto punto di ritrovo per le gite "oltreLanghe", le mie preoccupazioni sulla presenza e puntualità del Director svaniscono in men che non si dica, è tra i primi ad arrivare all'area di servizio Crocetta Sud, nonostante 2 giorni di festa continua ad Asti per l'89° Adunata Nazionale degli Alpini; in seguito scopriremo che ha dormito solo 1 ora...STOICO!!!

Caffè, rabbocco Sporsterini e partenza, destinazione Lainate (Mi), ci attendono circa 140 km di autostrada: Bruno in testa a guidare il gruppo, con Azz e Corrado a occuparsi della chiusura e sicurezza in coda: anche se ad una velocità oltre i limiti di marcia, il gruppo è rimasto compatto e ha tenuto a mente tutte le regole per una guida sicura...VOTO 10; e VOTO 10 con LODE alle nostre Ladies che ormai viaggiano impavide in qualsiasi circostanza!

 

All'ultima area di servizio, la testa del gruppo viene presa da Nick; aiutato dall'infotainment della sua Ultra Limited, che ai puristi fa storcere il naso ma che noi ringraziamo senza remissione, ci guida fino al punto di raggruppamento scelto: la Latteria Agricola di Lainate. Al nostro arrivo, l'enorme piazzale messo a disposizione è già saturo e quasi a fatica riusciamo a parcheggiare; ad attenderci Luigi e Patrizia, con il loro sorriso e le loro macchine fotografiche sempre accese (grazie da parte di tutti i soci per gli spenditi scatti che ci regalate). Aspettando Azz, impegnato a sciogliere la matassa "accrediti", incontriamo Mario ed Elisabetta, i nostri soci della Versilia che ci hanno fatto questa graditissima sorpresa.

 

Ore 10.40, dopo la colazione e dopo aver salutato una parte dei tantissimi amici presenti, è ora di rimettersi in moto: ci aspettano 60 km di autostrada per arrivare ad Arona e poi, senza sosta, altri 60 km per ammirare gli incantevoli paesaggi tra il Lago Maggiore e il Lago d'Orta.

 

Purtroppo i Road si trovano costretti a gestire un corteo oltremodo numeroso e la scelta di partire tutti insieme risulta la più sconveniente. Le 370 moto che lo compongono non riescono a rimanere compatte ed in autostrada si formano diversi gruppi che, nonostante lo sforzo delle numerose staffette, rimarrà disgiunto per tutto il viaggio.

Noi siamo tra gli sfortunati del gruppo di coda, un'ottantina di moto che, giunte all'uscita dell'autostrada, in forte ritardo sugli altri gruppi, vengono dirottate direttamente al Phenomenon.

C'è da aspettare un'oretta prima dell'arrivo del corteo lungo circa 3 km, ma noi non ci facciamo prendere dalla noia e al grido di chi prima arriva meglio alloggia, rompiamo gli indugi e iniziamo la festa. Nell'allungare l'aperitivo ci accorgiamo che i brindisi si moltiplicano e dopo il terzo o quarto bicchiere sentiamo finalmente il rombo dei rientranti dal Run.

 

La sala è gremita, ogni Chapter prende posto e anche questo evento risulta molto variegato: 492 coperti, 11 Chapter ospiti (più un gruppo di amici), si va dagli 84 del Milano (uno dei 6 Chapter organizzatore), ai 2 del Roman Village, passando a rassegna quasi tutti i Chapter del Nord Italia, noi siamo in 15 e nonostante il disguido al casello di Arona abbiamo trascorso una bella giornata.

Ottima selezione musicale a cura di Livio del Varese Chapter, complimenti Dj Gamba, ci hai fatto pranzare ascoltando delle pietre miliari della storia del Rock.

 

Il menù è risultato abbastanza ricco e di qualità, e considerando il numero dei commensali, il servizio è stato soddisfacente: aperitivo accompagnato da pizzette, antipasto con affettati misti e gnocco fritto, bis di primi con risotto al radicchio e tortelli ai funghi, come secondo arrosto con patate e dolce semifreddo al torrone con meringa e cioccolato.

 

Ad alternare le pietanze, oltre all'ottima musica, anche dei brevi spettacoli di pole dance che si sono susseguiti per tutto il ricevimento. La compostezza non è tra le peculiarità di questo tipo di eventi e il pranzo passa tra brindisi risate e gente sempre in giro per la sala. Ogni Chapter fa la propria foto ricordo sul palco e ci rendiamo conto dell'ora tarda solo quando i rappresentanti vengono chiamati per le consuete premiazioni.

 

0re 16:30, la sala comincia a svuotarsi e gli amici più lontani salutano e si mettono sulla strada del ritorno; dopo il caffè e l'ammazza caffè ci ritroviamo vicino alle nostre moto e decidiamo di rientrare anche noi. Quello che ci è mancato in questa splendida giornata e goderci un pò le nostre moto e cos,ì chi di noi ha ancora del tempo, decide di percorre delle strade alternative alla veloce e spedita autostrada; Luigi, Patrizia e Nick abbozzano un percorso con destinazione Torino, io Benedetta e Manuela decidiamo di perderci sul lago d'Orta, Mario ed Elisabetta sono pronti per i 300 km che li separano dalla Versilia ed il resto del gruppo punta dritto verso Alba.

 

Un ringraziamento a tutti i ragazzi e amici dei sei Chapter Lombardi che, nonostante le avversità, ci hanno creduto e non hanno rinunciato al loro evento, riuscendo ad offrirci una splendida giornata, trascorsa in pieno spirito H.O.G.: quello che ci accomuna è la passione per i fantastici bicilindrici di Milwaukee, ma quello che ci unisce è la voglia di condividere viaggi, feste ed esperienze, che con grande dedizione ed impegno vengono organizzati da ogni Chapter locale.

 

Il mese di maggio prosegue ricco di eventi, certo di vedervi numerosi in strada..

Fra